Cerca
Close this search box.
Dove prendere un caffè a Lisbona

Dove prendere un caffè a Lisbona: 5 insoliti bar da visitare

Lisbona è una città con una vasta scelta di bar e caffetterie, dove puoi gustare un buon espresso sia al banco che al tavolo, magari leggendo un libro o in compagnia di amici. La tradizione della “bica” è radicata a Lisbona da molto tempo.

Inoltre, in Portogallo in generale, il costo di un caffè, sia espresso che cappuccino, è inferiore rispetto ad altri paesi europei. A Lisbona in particolare troverai accoglienti bar e caffè in tutti i quartieri, dai caffè storici e aristocratici a quelli più moderni con un’atmosfera hipster e tutti i comfort per i nomadi digitali.

Alcuni dei suoi bar, tuttavia, sono così insoliti che vale la pena visitarli non solo per il buon caffè. Ecco quali sono i 5 caffè più particolari di Lisbona:

1. Café A Brasileira – Chiado

La statua di Fernando Pessoa accanto ai tavolini del bar A Brasileira
La statua di Fernando Pessoa accanto ai tavolini el bar A Brasileira

Nonostante sia molto turistico, Il Café A Brasileira è un luogo davvero speciale nel centro storico di Lisbona. È il bar più antico della città, aperto nel 1905 per vendere il caffè brasiliano, che all’epoca era una rarità per le famiglie lisbonesi.

Prima di diventare l’attrazione turistica di oggi, era un punto d’incontro per intellettuali, scrittori e artisti. Ma il caffè è famoso pure per un altro motivo. Fuori dal caffè si trova una statua in bronzo di Fernando Pessoa nel suo solito posto.

“A Brasileira” è speciale anche per il suo stile Art Deco. I suoi pavimenti a mosaico in bianco e nero, il tetto ornato di fregi e i pilastri quadrati lungo le pareti alternati con specchi.

Se decidi di non sederti nel posto vuoto accanto al grande poeta portoghese che ti aspetta fuori dal bar, senz’altro entrerai per gustare una tazzina di caffè o ti sederai all’aperto per osservare la gente che passa dalla vivace Piazza Largo do Chiado.

Se pensi di viaggiare nella capitale portoghese e non hai ancora deciso dove dormire a Lisbona, trova il quartiere che fa per te e scopri quali sono i migliori alloggi in ogni zona.

2. Il caffè del Museo Gulbenkian – Avenidas Novas

Museo Gulbenkian, Avenidas Novas
Museo Gulbenkian, Avenidas Novas

Oltre a essere un museo particolarmente interessante che ospita circa mille pezzi della enorme collezione di Calouste Sarkis Gulbenkian maggiormente di arte egiziana, greco-romana, francese, del Medio-Oriente, l’Oriente islamico, e l’Estremo Oriente, il Museo Gulbenkian dispone anche di un caffè con una terrazza sul giardino della Fondazione.

Il Giardino della Fondazione Calouste Gulbenkian, costruito negli anni ‘60 è uno dei giardini riferimento per l’architettura paesaggistica moderna di Portogallo. È un ottimo posto per rilassarsi tra la rigogliosa vegetazione in mezzo ai ruscelli, i laghetti e le anatrine.

Al caffè puoi entrare senza dove pagare il biglietto del museo. Oltre al menu del dia offre buonissimi snack da stuzzicare e tutto ad un buon prezzo. E la cosa migliore è che al giardino spesso vedrai eventi interessanti, altri programmati ed altri spontanei.

3. Wize bar di Dedicated – Campo de Ourique

Il caffè dello spazio di cultura urbana Dedicated di Lisbona
Il caffè dello spazio di cultura urbana Dedicated di Lisbona

Al Dedicated troverai caffè, birra, tapas portoghesi e una selezione di vini provenienti da piccoli produttori locali. Tuttavia, non è solo un semplice bar. Questo spazio multifunzionale è un centro di cultura urbana che include un negozio di graffiti, una galleria d’arte e un piccolo museo dell’hip hop.

Include anche il bar Wize, un angolo dedicato al pioniere del graffiti portoghese Nuno Reis, noto anche come Wise/Nomen, il quale ci ha lasciato nel 2022.

Nel Dedicated potrai anche ammirare la collezione di oltre mille bombolette usate, curata dal graffiti writer Eko, che ha dato vita a questo interessante luogo nel quartiere di Campo de Ourique. È un’ottima destinazione per scoprire un lato di Lisbona che non si vede nelle zone turistiche.

4. Caffè della Livraria Bertrand – Chiado

La storica libreria Bertrand di Chiado
La storica libreria Bertrand di Chiado

Se hai già letto il breve capolavoro di Antonio Tabucchi “Il gioco del rovescio”, conosci già la Libreria Bertrand. In caso contrario, posso dirti che questa è la libreria che, tra l’altro, era frequentata dallo scrittore portoghese Fernando Pessoa.
Fondata nel 1732, la libreria si trova ancora nel suo negozio originale nel quartiere di Chiado ed è stata dichiarata la più antica libreria operativa al mondo dal Guinness nel 2011.
Ma non è solo questo a renderla speciale. È una libreria molto fornita, anche con titoli di letteratura in lingue straniere, che si estende su 8 sale. Alla fine, troverai il caffè tematico della Libreria dedicato a Fernando Pessoa.

5. 28 Caffè – Alfama

il caratteristico "28 Cafè" nel quartiere di Alfama
il caratteristico "28 Cafè" nel quartiere di Alfama

Se hai l’intenzione di prendere l’iconico tram 28 ma ti spaventano le file, non preoccuparti. Nel quartiere del Castelo, nella zona di Alfama, c’è un caffè il cui interno è proprio identico a quello dell’iconico tram di Lisbona.
Da fuori sembra un caffè comune, ma all’interno ti sentirai come se fossi al tram. Al posto delle finestre troverai una serie di fotografie in bianco e nero che raccontano la storia del sistema tranviario della capitale portoghese.
Il 28 Café non offre solo caffè, ma anche vari snack, pasti leggeri e pasticcini. Si trova a due minuti dall’entrata del Castelo de S.Jorge ed è uno dei caffè più caratteristici di Lisbona.

Aspasia Kakari

Aspasia Kakari

Mi chiamo Aspasia e sono Greca. Sono nata in un’isola ma ho vissuto in diversi paesi del mondo. Amo viaggiare per il piacere di viaggiare. Per conoscere culture diverse, imparare nuove cose, vedere il mondo in un modo differente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *