Cerca
Close this search box.
Il cappuccino meno costoso di Europa

Dove bere il cappuccino più economico in Europa

Il cappuccino, la bevanda inventata da un frate cappuccino nel XVII secolo, è ora una delle bevande più consumate in tutto il mondo e soprattutto nei paesi europei. Da Reykjavik a Creta e da Lisbona a Trondheim, il cappuccino, con schiuma di latte o panna, o utilizzando vari sostituti del latte a base vegetale, aromatizzato con cannella o cacao in polvere, è una delle care abitudini quotidiane degli europei.

Ovviamente, non tutti i paesi offrono lo stesso cappuccino. Gli standard di qualità e soprattutto i prezzi di questa bevanda a base di espresso variano notevolmente da un paese all’altro. In questa grafica, grazie ai dati raccolti nel corso degli ultimi 12 mesi da Numbeo, troverete una mappa dell’Europa con il costo del cappuccino in 44 paesi in tutto il continente.

Come si può vedere nella grafica, tra il costo più alto e quello più basso di una tazza di cappuccino, c’è una differenza di ben 4,22 euro.

Tra i paesi con i prezzi del cappuccino più alti, ovviamente, ci sono i paesi del Nord Europa come la Danimarca, la Svizzera e l’Islanda. Il cappuccino più costoso in Europa spetta a Belgio e Danimarca, dove una tazza di cappuccino costa 5,37 euro.

Invece, i paesi europei con i prezzi più bassi sono i paesi più poveri del vecchio continente come l’Ucraina, la Bielorussia e la Bosnia Erzegovina. Non c’è da stupirsi che oggi il cappuccino più economico in Europa si possa bere in Ucraina.

L’Italia è il paese dell’Europa occidentale con il cappuccino più economico. Confrontata anche con paesi come Portogallo o Spagna, l’Italia, con il prezzo medio di 1,56 euro, offre il cappuccino più economico anche rispetto alla Grecia, dove un cappuccino costa in media 3,19 euro.

Questa classifica può forse essere spiegata dal fatto che l’Italia è la maggiore consumatrice di cappuccino al mondo. Un fatto difficile da spiegare però è che la sua capitale si trova tra le città europee con il prezzo del cappuccino più basso.

Secondo Numbeo, Roma è la capitale europea con il costo più basso per il cappuccino, escludendo Kiev in Ucraina e Chisinau in Moldova. Se si considera che Roma è una delle capitali europee più turistiche, è senza dubbio la più bella capitale dove godersi un buon cappuccino con meno di due euro.

Aspasia Kakari

Aspasia Kakari

Mi chiamo Aspasia e sono Greca. Sono nata in un’isola ma ho vissuto in diversi paesi del mondo. Amo viaggiare per il piacere di viaggiare. Per conoscere culture diverse, imparare nuove cose, vedere il mondo in un modo differente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *